La rinascita di Primavera: Il nuovo menù di Nuje


28 Aprile 2021

Categorie: Blog

Adoro la primavera. Per quanto l’inverno regali bei momenti, specie sotto le festività comandate, alla lunga diventa pesante, monotono.

Non parliamo poi di questo specifico inverno! Natale in zona rossa e a seguire il trittico gennaio-febbraio-marzo con l’emergenza pandemica e i colori della nostra Puglia che svariavano dal giallo, all’arancione, fino nuovamente al blocco rosso.

La primavera è un simbolo di cambiamento. Il sole che scalda un po’, il vento che soffia aria dolce, i fiori che colorano il panorama. Cambiano i sapori di quello che mangiamo perché dalla terra arrivano nuove primizie, nel mare ritornano in abbondanza seppie, gamberi, dentici. La primavera è leggera, ti fa sentire bene e felice anche quando non sei nel pieno delle forze, perché tanto c’è quel calore e quel cielo che è più azzurro di prima che aggiustano tutto.

Ispirata da quest’aria energetica, ricca di positività, ho sperimentato e cucinato tanto, ripescando vecchie ricette e provando inediti abbinamenti. E’ nato così il nuovo menù di Nuje, il mio progetto di ristorazione. L’ho chiamato Rinascita di Primavera, e simboleggia le sensazioni che ho addosso in questo periodo. Sento che, dopo questi lunghi mesi di incertezza, le cose stanno per cambiare nel verso giusto. Sento che ci sarà davvero una Rinascita.

Il nuovo menù di Nuje sarà super colorato, sui social ufficiali di Nuje c’è già una preview di scatti che vi farà immergere nei gusti e negli aromi che ho messo in tavola.
La filosofia di questo menù è energia, sostenibilità, rinascita. Utilizzare ciò che ci offre il nostro territorio in primavera, declinando ogni piatto con la mia personale creatività, senza dimenticare l’importanza di una nutrizione sana e alternativa, dove gli amici celiaci o vegani possano sentirsi a proprio agio.

Piatti come il Riso Persiano, che è l’essenza della nostra mediterraneità grazie al melograno, alle arance e alle uvette candite che lo guarniscono. Come la Melanzana Imam, che è una ricetta dalle radici antiche, che lega la Turchia e l’Italia. Penso anche agli Spring Rolls del Vietnam, che ho condito con il nostro pescato locale. E perché, vogliamo parlare dei soffici, celestiali Bao Bun? Ma anche piatti semplici, tipo il Banana Bread totalmente vegano e gluten-free, un dolce perfetto da mangiare in riva al mare in un pomeriggio assolato, magari dopo un bel workout atletico.

Credo che questa Primavera vada celebrata come merita. Sì, è stato un periodo intensamente tosto, va detto. Proprio per questo dobbiamo credere che ci saranno tempi migliori, e che l’inizio di tutto coincida con questa stagione così spensierata, così pulita.

Io sarò qui, a cucinare come al solito per portarvi la mia idea di cucina, perché il cibo è bellissimo e buonissimo, ma poterlo condividere con tutti voi è ciò che rende magico il mio lavoro.